Libro: Che animale sei? Storia di una pennuta

Libro - Che animale sei? Storia di una pennutaHo letto recentemente il libro „Che animale sei?“ di Paola Mastrocola. La versione che ho letto, pubblicata dalla Ugo Guanda Editore di Parma, ha 189 pagine, è diviso in 9 capitoli ed è abbellito dalle illustrazioni di Franco Matticchio.

Il libro mi è piaciuto molto e penso possa essere un bel libro per tutti gli studenti e le persone che vogliono imparare l’italiano. Vorrei per questo presentarvelo.

Il libro tratta la storia di un animale alla ricerca della sua vera identità. La protagonista di questa storia è nata una notte di Natale nel camion di Jack il camionista. Il camion ha un incidente e lei si trova improvvisamente sbalzata, del tutto sola, nel mondo esterno. Fortunatamente nella sua caduta incontra una pantofola di pelo grigia a forma di un topo, che le dà iniziale riparo e che per lei diventa la sua prima “mamma”, perché non sa che una pantofola non può essere sua madre.

Poco alla volta però lei comincia a scoprire il mondo attorno alla sua “mamma” e a conoscere vari altri animali che le diventano amici. Ognuno di loro le chiede: Che animale sei?” così accompagnandola in questo viaggio che le permetterà di diventare adulta, conoscere di più sull’amicizia, il lavoro, l’amore e scoprire la sua vera identità.

“Quando fu abbastanza cresciuta, uscì dalla pantofola. Le si mise ben bene davanti e per la prima volta la guardò; vide le grandi orecchie da topo, i baffi lunghi e gli occhi di vetro luccicanti. Essendo la prima cosa che vedeva, quella pantofola diventò su madre. La abbracciò, schioccandole un grosso bacio sul muso, e le disse: << Ti voglio bene, mamma.>>”

da Chi animale sei? Storia di una pennuta

In questa storia, a tratti anche filosofica, i caratteri degli animali ricordano molto degli stereotipi umani diffusi nel mondo attuale.

Il libro è scritto in un linguaggio abbastanza facile e presenta numerosi dialoghi. Attenzione però, anche se sembra molto facile, il libro presenta dei tratti scritti in passato remoto. Per questo consiglio questo libro a coloro che hanno almeno il livello B1 di conoscenza della lingua italiana e una certa dimestichezza con il passato remoto.

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Nota bene:
Penso sia molto difficile classificare un libro nel suo livello europeo (A1-C2), perché ognuno di noi ha una conoscenza diversa sia come grammatica che come vocabolario. Per questo presento solamente i libri che mi sono piaciuti e che penso siano facile da leggere, cercando anche di classificarli secondo i vari livelli . Assieme possiamo fare meglio! Se hai letto questo libro, sarei felice se potessi condividere la tua opinione in forma di un commento, come nell’esempio.
 
Sono uno studente con un livello  _ . (A1, A2, B1, B2, C1, C2)
Il libro era  _ . (facile, difficile, … )
Ho letto il libro e mi sembra  _ . (divertente, triste, noioso, carino, avvincente, bello, …)
Consiglio il libro a coloro con un livello minimo di  _ . (A1, A2, B1, B2, C1, C2)
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libro e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...